La fede è preziosa, perché per essa noi saremmo sempre con il Signore.

La fede è preziosa perché ci permette di stare sempre con il Signore. La vità di Pietro stava per finire, ma Pietro ha messo la sua fede nel Figlio di Dio; parlando con gli uomini comincio’ a dire : “Gesu’ è venuto nella Sua gloria e nella sua virtu’. Egli ha dimostrato la Sua gloria, ma è venuto con la sua virtu”. Prima di vedere i miracoli e la gloria, c’è un cammino. Ma prima di questo dobbiamo produrre un effetto, dobbiamo produrre virtu’, cioè la capacità di produrre effetto. L’uomo virtuoso è colui che cammina giustamente, sobriamente, che non fa il male, è una persona che cambia la sua vita di virtu’ in virtu’. Nella vita del Signore noi cambiamo, acquistiamo una moralità giusta. Il cambiamento è la dimostrazione d’amore. Amare significa lavorare, prendersi cura degli altri; l’amore si carica di pesi, è fedele, rinuncia al peccato. Il vero amore viene da Dio, significa avere un impegno, avere un fondamento. – Gesu’ è venuto con gloria, ma aveva le virtu’. Toglieva le persone dal peccato e le portava in una nuova vita. Gesu’ insegnava ai discepoli cosa era la virtu’ in modo pratico ! Pietro dice: “Senza mettere le virtu’ non si puo’ entrare nel regno, quindi abbiamo bisogno di perseveranza per coltivare le virtu’.