Il cristiano è colui che attende il Cristo, nato, morto e risorto, ora e fino alla fine. L’attesa della venuta del Signore anima la sua fede e gli impone ritmi fuori dal “tutto e subito”. Nel momento che riesce a fermarsi e ad attendere, Dio manifesta i Suo straordinario come per Pietro, Paolo e Sila. Quando impariamo a vegliare Egli riuscirà sempre a sorprenderci. In qualunque buio della notte o freddo di una cella, sia riposando sia orando, sia la lampada della nostra fede accesa.

Pastore Elpidio Pezzella