Quando abbandoniamo la nostra testardaggine, Dio ci cambia in una persona di fede e di ubbidienza. Il padre della fede, Abramo, dovette soffrire una grave prova per rompere la sua testardaggine e divenire un uomo di Dio.
Abramo sperimento’ il fallimento e la delusione in tempi di siccità e di carestia. Ad un certo punto fu costretto a mandare sua moglie dal re per sopravvivere. Mediante tale prova,

Fino a quando l’egoismo continua a regnare nella nostra mente e nella nostra vita, non possiamo sperimentare l’opera di Dio. Ma con la distruzione del nostro “IO”, Dio si prende cura di noi spiritualmente.
Siamo chiamati come cristiani a distruggere il nostro IO e ad accettare la benedizione di Dio.

Mediante la redenzione di Cristo sulla croce, Dio ha dato la vita a noi che eravamo destinati alla morte. Egli spezza il nostro IO e ci aiuta a vivere una vita di fede e di ubbidienza.